fbpx
  • Inglese

Poshead e il Made in Italy

La situazione che stiamo vivendo al giorno d’oggi, data la battuta d’arresto economica Italiana, mette a dura prova tutte le piccole e medie imprese che fanno del loro punto di forza il Made in Italy; è proprio in un momento come questo che si sente come fondamentale la necessità di stringerci per la rivalutazione della nostra artigianalità certificata.

Il brand Poshead, attraverso il proprio marchio, vuole evidenziare e sottolineare l’importanza Made in Italy che, secondo il rapporto INSPO, è considerato un elemento di forza in quanto è sia definibile come un’espressione delle capacità e creatività italiane, un importante business nel nostro Paese e nelle nostre aziende, sia come una forma di sicurezza per il consumatore italiano che ritrova nella qualità del prodotto, la caratteristica principale del suo acquisto.

Poshead è un marchio legato ai materiali ed alla qualità del proprio Paese e proprio per questo motivo non è sufficiente definirlo 100% Made in Italy, poiché il rapporto che questo Brand ha con il territorio italiano è talmente profondo che Poshead si definisce 100% #madeinrome !

La mission delle borse Poshead è quella di crescere ed evolversi rimanendo sempre al passo con i tempi, definendosi come un vero e proprio oggetto di design unico ed inimitabile per chi lo indossa .

Il desiderio del Brand è quello di esaltare la personalità di chi vuole farsi rappresentare da un capo inconfondibile e differente sotto ogni punto di vista.

Per tutti questi motivi Poshead sarà sempre pronta a fare e reinventarsi, pronta a lasciare un segno nel cuore di chi indossa!

Siete pronti a scoprire cosa abbiamo in serbo per voi? 

Continuate a seguirci!

Love, Poshead


made in italy, manifattura italiana, Mde in Rome

IL PANTONE DELLA STAGIONE P/E 2020

Il Pantone della stagione Primavera Estate 2020 creato dal Pantone Center Institute è diviso in 12 tonalità di tendenza e 4 toni neutri.

Posh Belt Marsupio Poshead acquamarine


Quest’anno la palette gioca su tonalità calde come arancioni, rossi e gialli, accompagnati da blu di differente tipo. Nel 2020 la necessità è quella di mettere in risalto energia e vitalità.


Il colore dell’anno è sicuramente il Classic Blue, lui, che con il suo senso di relax e introspezione, lascia a chi lo indossa un effetto di je ne sais pas; adatto ad ogni tipo di incarnato questo colore si rifà allo zaffiro regalando un senso di eleganza e semplicità.

Il secondo posto per la stagione se lo aggiudica il Biscay Green, una sfumatura del verde acqua che si incontra perfettamente con colori come l’albicocca in caso abbiate un incarnato caldo o come il viola in caso la vostra carnagione fosse tendente verso toni freddi.

I Pantoni Classic Blue e Biscay Green sono quindi senza ombra di dubbio quelli che coloreranno la nostra Primavera Estate 2020 dove il primo richiama il relax del mare e il secondo la freschezza della primavera.

Posh Belt acquamarine
Pantone Sprin Summer 2020 Biscay Green


I vincitori sono i colori pastello che sostituiscono i toni più accesi e fluo per stimolare tutte le sfumature più dolci e delicate che ci riportano subito alla mente l’idea di Primavera-Estate
E voi siete curiosi di sapere le novità che Poshead ha in serbo per la nuova stagione? Continuate a seguirci per saperne di più!


Love, Poshead.

2020, biscaygreen, classicblue, collezionedatiffany, colori, pantone, pantone1837, primaveraestate, verdetiffany

Linea Pelle e Poshead a Milano

  • Blog

Linea Pelle è una delle più importanti rassegne internazionali di Milano dedicata al settore della pelle, accessori, tessuti e molto altro ancora. Si svolge due volte l’anno, con l’avvento delle presentazioni delle collezioni Primavera – Estate a febbraio, Autunno – Inverno a settembre.

È una fiera nata nel 1981 e da quel giorno Linea Pelle costituisce il punto di riferimento due volte all’anno, per ogni designer, buyer e per tutti i professionisti che operano nel settore moda.

La manifestazione negli anni è riuscita anche ad “espatriare” dall’ Italia, diversificando la sua offerta e raggiungendo il territorio inglese e newyorkese, organizzando anche lì omonimi eventi di nicchia.

Quest’anno la fiera si è svolta dal 19 al 21 febbraio e Poshead come capita ogni sei mesi, ha fatto visita ai tantissimi padiglioni ospitanti tutte le nuove aziende con tante novità per i trend previsti per la prossima stagione. Tante nuove aziende di pellami italiane dalle quali ha potuto raggruppare nuove idee e nuovi pantone su cui immaginare le sue prossime creazioni. Poshead le ha visitate e ha in serbo tantissime nuove idee per le prossime collezioni.

Tra circa più di 1000 espositori provenienti da 40 Paesi che hanno presentato i loro prodotti, il team di Poshead ha prestato particolare attenzione a quelli italiani, coerente sempre con la sua identità e origine Made in Italy , prima ancora Made in Rome.

Di ritorno a Roma, la designer ha già stilato qualche bozzetto per le prossime collezioni, quindi cosa ci rimane da fare?

Aspettate e rimanete sintonizzati…non vi resta che guardare attraverso gli occhiali Poshead!

Collezioni, nuova collezione, Occhiali, pelle

Sembra facile parlare di borse, eppure…

  • Blog

È facile parlare di borse, l’accessorio Re, lo Status Symbol di ogni donna, ed oggi azzarderemmo a dire, anche di ogni uomo. Ma sappiamo, oltre che parlarne così in generale, argomentare dei “millemila” modelli esistenti?

Conosciamo tutti i modelli di borse?

I modelli di borse
I diversi modelli di borse

Facciamo un passo indietro rifacendoci a fatti storici: la borsa, intesa come “contenitore” ha subìto varie trasformazioni nel corso dei secoli in base al continuo cambiamento storico e sociale.

Ad esempio, nel Medioevo, le donne portavamo le borse che non occupavano le mani, come ad esempio, le “carniere” o le “bisacce”, un po’ le nostre attuali borse postino o, le Postine Lucy di Poshead

Facendo un salto in avanti, con l’acquisizione di uno stato sociale, le donne, magari appartenenti all’alta borghesia, cominciarono a sfoggiare le prime pochette e contemporaneamente, dalla necessità di ingrandire il bagaglio per gite fuori porta di qualche giorno, apparvero sulla scena i primi borsoni da viaggio.

Ma sappiamo distinguere un modello dall’altro?

Come in ogni settore, troviamo termini specifici per categorizzare qualsiasi cosa. Stessa cosa accade nell’immenso mondo delle borse, ancor più specificatamente in casa Poshead.

Partiamo allora dai modelli più piccoli e particolari.
Al primo posto troviamo le Clutch: il termine prende il nome dal verbo inglese to clutch, stringere in mano, alludendo proprio al modo in cui questa tipologia di borsa viene indossata.

Marsupio: tornato in voga da un paio di anni, originario degli anni 80, ma ormai se ne vedono di tutti i colori e “sapori”.

Zaini e zainetti: dal bisogno di trasportare cose a fino a convertirsi nel prodotto alla moda e dai diversi design particolari che oggi conosciamo e apprezziamo.

Tote o shopper: Tote significa letteralmente dall’inglese “to carry”: portare. L’originaria Tote bag nasce in cotone, poi con il passare degli anni è stata ricreata anche in altri tessuti, come la pelle.

Borsoni da viaggio: anche detti “weekend”, con la necessità di portare giusto “due o tre cosette” per quel weekend fuori porta, un borsone può solo che essere il giusto compromesso tra lo stretto necessario del proprio guardaroba ed uno stile impeccabile.

Abbiamo riportato giusto qualche modello più comune, inutile stare a sottolineare che al mondo ne esistano tanti altri, ma , diciamo la verità: tante altre pagine non basterebbero per trascriverli tutti!

bagaglio, Borse, borse con occhiali, borsette, borsone da viaggio, clutch, Poshead, Tote, zainetto

La pelletteria di Poshead

  • Blog

L’attenzione per i dettagli nella pelletteria è una delle più grandi peculiarità Poshead.

Attraverso la creazione delle sue collezioni, la designer vuole far vivere un’esperienza speciale a chiunque la indossi:l’attenzione ha inizio nella primissima scelta delle pelli made in Italy e finisce nell’accurata cura del packaging, parte finale della produzione del prodotto.

Con una Poshead si punta a trasmettere emozioni uniche che trasformino quella che può sembrare una semplice borsa o pochette, piuttosto che uno zaino o un portafogli, in un vero e proprio alterego!

Sì…abbiamo detto portafogli!Una bella notizia è in arrivo..

Ma intanto, diamo un’occhiata a qualche curiosità:

“Lo sapevate che il termine pelletteria nasce “solo” 185 anni fa? Già.. nel 1835 grazie alla creazione del primo portafogli, nonostante esistesse già da secoli l’arte della conciatura. Infatti, nel XII secolo (circa 1100-1200 compreso) si vedranno i primi prodotti di pelle e cuoio svilupparsi nella valigeria e negli abiti.”

Quindi con il termine pelletteria,che in antichità ,appunto ,indicava solo prodotti di piccole dimensioni, oggi si determina qualunque prodotto “fatto in vera pelle”.

Tornando a noi, Poshead è orgogliosa di informare che la piccola pelletteria ideata e creata totalmente Made in Italy sta per uscire…

Un tripudio di colori vestirà la vetrina nel nostro shop, da portafogli da donna a quelli da uomo, porta documenti e tanto altro. Una novità per Poshead, che si è sempre concentrato sull’accessorio per eccellenza senza il quale una donna o un uomo non potrebbe fare a meno, e ora, senza fare passi indietro, ha pensato fosse arrivato il momento di arricchire la collezione con questa linea di piccola pelletteria.

Finalmente arriveranno anche i portafogli con gli occhiali e tutti gli altri piccoli e utili accessori che Poshead ha voluto inserire nel pianeta Posh.

Allora, inutile dirvi di rimanere sintonizzati e curiosi di scoprire i nostri nuovissimi accessori ovviamente con gli occhiali!!

Strizza l’occhio e guarda attraverso le lenti Poshead!

made in italy, manifattura italiana, pelle, piccola pelletteria